venerdì 31 gennaio 2014

CAMBIAMENTI, PROVE, TENTATIVI E....

GENNAIO STRANO!
Ricco di emozioni contrastanti:  attesa, indecisioni, arrabbiature, delusioni, gioie, soddisfazioni, risate, pianti.
Ho preso in mano la mia vita e l'ho un pochino shakerata!!!!
Ho riflettuto molto e colorato. Ho alternato momenti di grandi silenzi persa nei miei pensieri, a giornate di pulizia cantando  a squarcia gola (e stonando e storpiando le parole sia in inglese che in italiano!). Mi sono confrontata con tantissime persone, che ringrazio per la loro pazienza. Ho imparato a non dare per scontato alcune cose è meglio essere chiari, sempre. Ho capito che se si dona incondizionatamente, si possono comunque ricevere le porte in faccia. Ho scoperto di essere più forte di quanto mi senta. E in mezzo a tutto questo frullare di testa ho colorato con i miei nuovi Pablo, complice il corso di dicembre con Alberto e gli incontri ravvicinati con Eulalia.
Mi sono proprio divertita a provare, ad osare, a tentare ... ho studiato. Ho rotto le balle a Miranda (ma la luce è giusta??). Ho preparato prima le ombre a matita. Ho sbagliato. Ho ricominciato. Ho stracciato qualche orrore, ma sono andata avanti. Non so ancora bene quale stile mi piace di più: scuro come quello di Alberto o chiaro? Ho colorato timbri fino alla fine anche se già a metà vedevo gli errori. In un timbro mi piace come ho fatto le calze, in un altro i capelli, in quell'altro adoro le gambe.... una colorazione perfetta non c'è ancora, ma non demordo e mi rilasso, pur non perdendo la concentrazione!!! Vi mostro alcuni miei esperimenti belli e brutti, ben riusciti o schifosissimi



Questa Tilda era la stessa colorata al corso con Alberto e l'ho rifatta colorandola di rosso. Mi piace!


Poi ho riprovato a colorarla, senza la matita nera, ma penso che manchi qualcosa.


In questa e nelle successive ho solamente segnato le ombre con la matita... alcune un po' meglio e altre solo abbozzate, devo ancora lavorarci su.... (Monica e Gloria sull'originale ho aggiunto i vostri suggerimenti!!)




Questa è venuta decisamente male!! Ma ho voluto finirla per riuscire a capire bene come colorarla la prossima volta...  da notare  i miei appunti!!!?!!:)



Di questa adoro il colore, ma mancavano alcune ombre e per ricordarmi dove farle le ho aggiunte con la penna gel bianca, ma non mi piace usare la penna gel!!!


Rifatta!!! Anche di questa non sono convinta, più che altro ho cambiato i colori della pelle e invece di usare l'Archival Ink nero, ho utilizzato quello seppia.

Ecco qua i miei esperimenti!!! L'aspetto positivo è che mi piace molto, quello negativo è che piace anche ai miei figli.... ma le Pablo sono mie!!! e io ne sono mooooooooltooooo gelosa!
Bacioni a tutti voi !
Elena

giovedì 23 gennaio 2014

A certe cose non si può rinunciare!!!

Scrap it easy per inaugurare il loro blog lancia un bellissimo e ricchissimo Giveaway.

http://scrapiteasy.com/news/2014/01/23/un-giveaway-per-cominciare/
Tentar non nuoce!!
Baci Elena

lunedì 6 gennaio 2014

si può continuare a crescere...

Il corso fatto a Novembre mi ha sicuramente segnato molto più di quanto pensassi, da allora ho una consapevolezza nuova delle mie capacità. Quando creo, mi torna in mente ciò che diceva Dyan "... quando fate una pagina fatela per voi stessi, per il vostro piacere personale...", questo mi da una carica diversa, riesco ad  essere più libera e serena e anche la mia mano va più leggera. 
Non penso di essere più brava, ma sicuramente più sicura e tranquilla.
L'altro aspetto che mi ha lasciato il corso di Dyan è aver conosciuto donne stupende, con alcune di loro si è veramente instaurato un bel rapporto aperto, alla pari, fatto di confronti, di supporto e di scambio di idee e informazioni.
L'ultima cosa che ho chiaramente compreso è che quando vivi dei momenti così alti ed intensi da un punto di vista tecnico,  capisci di voler sempre di più, capisci che se vuoi crescere devi puntare in alto!

Il tema del challenge di questo mese del gruppo di Creando con amore è "Tè con le amiche", non volevo fare una card, poi mi è caduto l'occhio sui dylusion e subito ho pensato di fare una pagina di art journal, almeno è qualcosa di diverso. Questo è ciò che ne è venuto fuori...


Non potete immaginare quanto mi sia rilassata nel fare questa pagina, quando poi ho trovato questa frase mi sono veramente sentita appagata e serena. Inventarmi una tazza diversa dall'altra è stato come immergermi in un piccolo mondo differente: simili ma uniche, vicine ma staccate, chiare e scure, colorate e non. Spero di aver reso l'idea perché per me è stato così intenso che non riesco a razionalizzarlo.
Non so ciò che mi porterà il 2014 ma camminerò con lo sguardo puntato in alto!
Baci.
Elena
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...