martedì 17 maggio 2016

#12tagsof2016-May

Ciao, 
eccomi ancora qui, come ogni mese presente all'appello!
Spesso (i non addetti ai lavori) mi chiedono ma chi è questo Tim  che citi spesso ? Ma perché fai queste tag?  A cosa servono? 
Non è molto  difficile spiegare a cosa servono le tag, basta rispondere sono dei segnalibro!!! E la gente comune si accontenta di questa risposta. 
Alla domanda "perchè le fai?" Rispondo "per imparare ogni volta qualcosa di nuovo", e devo dire che questo mese la tag di Tim Holtz proponeva una tecnica veramente interessante, semplice ma di grande effetto. Grazie al tissue tape (washi tape) si crea una zona di luce nella tag, molto naturale.
Questa è la mia interpretazione.


Come saprete ormai, quest'anno, vengono mixate le tecniche usate per due tag differenti fatte nel passato, a maggio sono state riviste una tag del 2014 e una del 2015, e proprio in quella di due anni fa veniva presentata la tecnica del tissue tape (august 2014). Praticamente viene posizionato il tissue tape in alcuni punti della tag, poi viene spruzzato del Distress Stain e dove c'è il washi il colore non si fissa!!! Lasciando così delle zone più chiare e più luminose.

Dalla sua foto, si vede bene come il colore non sia presente dove c'è il tissue tape.
Non avendo nessun timbro con facce o persone, ho utilizzato due timbri del set Mini Bluesprints Sewing, ma siccome non si vedevano bene li ho poi colorati  con del Black Soot Paint, non ancora contenta con un penna gel dorata con punta sottile ho disegnato i particolari della macchina da cucire e ho aggiunto la scritta SINGER.



Qui sotto ci sono altri dettagli: il mezzo rocchetto sul quale ho messo dello spago, sporcato un po' con  Evergreen Bough Stain; la spilla antichizzata con un mix di polveri da rilievo, le roselline sporcate con un po' di Evergreen Bough Paint e Tarnished Brass Paint.



Questa parte della tag  mi piace tantissimo, sotto c'è un timbro, poi lo Stain spruzzato (Evergreen Bough e Mermaid lagon), successivamente la Texture Paste posizionata con uno stencil, sopra ho steso il Ground Espresso Ink con il Blendig Tool, ho fatto degli schizzi con il  Tarnished Brass paint e per dare un tocco di chiaro ho utlizzato il Picket Fence Crayons.





Mi sono proprio arricchita e se qualcuno, alle prime armi, dovesse chiedermi dove andare a vedere per iniziare, gli indicherei la tag del 2014.
E dopo questa pausa.... mi ributto sui preparativi per la comunione di Alice.
Un bacio
Elena

7 commenti:

  1. Brava Elena !!!! Questa tag è piena di particolari bellissimi ! Veramente complimenti ! ... Mi dispiace un po' aver smesso di fare le tag! E se qualcuno ti richiede a cosa servono ...io con L'art journal Rispondo... A cosa serve un diario!!!❤️

    RispondiElimina
  2. Trovo questa tag veramente splendida, dal colore al soggetto e ai tanti bellissimi dettagli! Sai, a volte mi chiedo io stessa perchè continuo a realizzarle, e alla fine mi do sempre la stessa risposta: mi fanno stanno bene e mi diverte! Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania. In effetti hai ragione anche a me fanno stare bene!

      Elimina
  3. Ciao Elena, la tua tag é bellissima, mi piacciono il tema, i colori, tutti i dettagli... complimenti! Io ancora non so che pesci pigliare con la tag di maggio : O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, hai ancora un po di giorni e poi vedrai sarà bellissima!!!

      Elimina
  4. Love the colors, the pleated lace and cute little spool of thread! Julia xx

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...