martedì 20 dicembre 2016

Ops.... abbiamo saltato un pezzo!



E si .... io e la mia compagna di "Tim's Tag" abbiamo saltato un pezzo .... 
... come molte di voi già sanno quest'anno le tag di Tim erano un remix di due tag passate e quindi due tecniche diverse.
... ma poche di voi sanno che quando io e Cristina iniziamo a creare mettiamo al centro del tavolo le spiegazioni con il passo-passo della tag originale, ma dopo una mezzoretta le istruzioni sono coperte da tutto il materiale e noi continuiamo con la nostra ispirazione...
... e questa volta non abbiamo usato i punch.... beh diciamo che per tagliare la carta del fondo dell'orologio volevo usare un punch tondo, poi sono andata di forbici! Ma non penso che questo valga.

Anche quest'anno sono arrivata fino in fondo, ho saltato due mesi è vero, mi ero ripromessa di farle in ritardo e per ora non ho avuto tempo, magari l'anno prossimo!

Chissà cosa ci proporrà Tim Holtz per il 2017, chissà se riusciremo ancora a trovarci o forse ci inventeremo qualcosa di nuovo. 

Tirando un po' le somme, devo dire che sono soddisfatta di come mese per mese imparo qualcosa di nuovo, mi sembra di migliorare e riuscire a creare più agevolmente.







Auguro a tutte voi un Sereno Natale, che la nascita di Gesù Bambino porti nei vostri cuori tanta serenità, e un 2017 ricco di piccoli o grandi desideri soddisfatti.

Un abbraccio.
Elena

mercoledì 23 novembre 2016

Il Natale è già qui!

La tag di Tim Holtz questo mese non era ancora natalizia, ma non ho resistito, il desiderio di respirare l'aria di Natale era troppo forte. 

Per tante di noi creative questo è il periodo più bello dell'anno, è il più ricco di progetti e idee. 

C'è sempre la voglia pazza di fare un december daily, ci sono card o tag da preparare per le persone più care, pensierini creativi da pensare per tutti, le decorazioni per l'albero e per la casa per riempire ogni angolo della nostra vita .... tutto in modo sempre più frenetico ed intenso. 

Adoro questo periodo con tutto il mio cuore. 

Questa è la mia interpretazione.






Un abbraccio. Elena 

lunedì 14 novembre 2016

Tutt'altro genere!!


Ho due fantastici nipoti maschi nati a due giorni di distanza e  con qualche anno di differenza!!! 
Il più piccolo fa ginnastica artistica e se la cava anche bene.... 
La carta di Tim Holtz era proprio centrata e da qui è partita l'idea della tag.
Diversa da quella della settimana scorsa, evidentemente diversa!
Adoro passare da una tecnica all'altra, mi perdo dietro a tutti i miei colori, e in questo periodo userei i Distress Crayons per ogni cosa.
Ci sono tanti passaggi in questa tag e prima o poi mi metterò a fotografarli.

Sulla tag di fondo ho incollato con il Distress Collage Medium Vintage della Tissue Wrap. Sulla seconda tag ho ritagliato la scritta October e 29 con l'alfabeto Alphanumeric.

Poi ho incollato la prima tag alla seconda e ho dato ancora una mano di medium, a questo punto ho iniziato al lavorare con i paint, tutte sulle gradazioni dell'azzurro, dal più chiaro al più scuro,  Weathered Wood, Stormy Sky, Salty Ocean e Blueprint Sketch. 

Poi ho sfumato i bordi con i Crayons usando il Salty Ocean, Chipped Shappire e il Black Shoot, mentre all'interno della scritta ho passato il Pumice Stone. Ho paciugato un po' ..... ho ritagliato i ginnasti dal set di carta Dapper,  e dopo averli incollati ho schizzato un po' di Paint Barn Door. Colorato il fiocchetto... tag finita.

E' sempre una gioia creare...
Buona settimana
Elena 

martedì 8 novembre 2016

Una tag, un nipote, un compleanno

Ciao a tutti.
Ognuno di noi ha creative che ammira maggiormente, poi ci sono momenti in cui il nostro gusto e/o i nostri interessi ci portano a seguire persone nuove e fantastiche, una delle mie preferite  è Marta Lapkowska. Lei è una creativa polacca, che fa essenzialmente mixed media. Adoro il suo gusto, soprattutto i suoi backgrounds di tele, art journal, card e tag.
Questa tag di settembre mi aveva particolarmente colpita e per il compleanno di mio nipote ho provato a renderla mia.
Ho usato la Rust Paste della Primamarketing per gli ingranaggi, devo sicuramente raffinare la tecnica, ma l'obbiettivo è stato raggiunto.

Hi everyone,
each of us have a favorite artists. There are some moments when our taste and interests bring us to follow new fantastic person. One of my favorites is Marta Lapkowska. She is an Polish artists, she mainly works with mixed media. I love her taste, specially her backgrounds of canvases, art journal, car and tag. This tag of september hit me. For the my nephew birthday I try to make it mine. I used the Rust Past of Primamarketing for the gears (I have to refine the technique), but I've reached my target.


I would like to join into the following challenges:



venerdì 21 ottobre 2016

#12tags of 2016 - OCTOBER

Non amo particolarmente Halloween, ma mi diverto un sacco a creare queste tags un po' lugubri!
Quando ho visto la tag di Tim Holtz con il suo mostrino, ho iniziato a far girare le idee. Poi ho trovato questa fustellina con una casa stregata e il suo spiritino che fuggiva dal tetto e mi è sembrata simpatica....

Da qui è iniziato tutto,  poi il resto è venuto da se: il numero civico della casa che corrisponde al 31 ottobre, le chiavi un po' particolari per aprire tutte le porte, il corvo nero (che in realtà era un innocuo uccellino, colorato poi di nero) le scritte che richiamano alla casa, i colori tipici di Halloween.

Quello che comunque seguo sempre è la tecnica per fare i fondi della tag, questa volta Tim Holtz ha fatto un collage di carte che  ha ricoperto interamente con   il Distress Collage Medium Crazing, per creare delle piccole spaccature e per poi poter andare sopra con i Crayons.
Io adoro i Crayons, li uso appena posso, pensate che anche la candela per la foto era troppo "perfetta" e gli ho passato sopra un po' di Black Soot.

Sono contenta e soddisfatta, creare rilassa sempre, libera la mente da tutto e da tutti.

Vi lascio alle mie foto.







A presto.
Elena

lunedì 19 settembre 2016

A fatica... si ritorna

Finalmente ferie finite, ragazzi a scuola e tutto rientra nel tran tran quotidiano.... e quindi riesco a prendermi il mio spazio creativo....

A luglio e ad agosto non sono riuscita a fare le tag di Tim Holtz, un po' anche per pigrizia e mancanza di ispirazione.... vediamo se adesso riesco a rimediare..

La tag di settembre mi piace molto (la sua :)), senza quel timbro tutto mi sembrava brutto!!!
La tecnica di timbrare sugli Alcohol Inks è sicuramente originale, ma non mi ha convinto.
Non sono soddisfatta come altre volte, ma ci sono dei piccoli spunti che mi convincono.







Dai... speriamo che la prossima sia meglio!
Un abbraccio
Elena

mercoledì 22 giugno 2016

Che estate sia...

Come sarà questa estate? Non lo so!!! 
Così è come la vorrei calda, assolata ed esplosiva, come questa tag...
e allora estate sia....






Come questa tag partecipo sia al Challenge di Art&Art Pezze e colori che a quello di Storie di timbri, carta e ...
Baci
A prestissimo....
Elena

domenica 19 giugno 2016

#12tagsof2016 - June



Nuovo mese, nuova tag e nuove tecniche...
Forse mi sono allontanata un po' troppo dall'originale, ma questo mese questo è quello che ne è venuto fuori....
Giugno per me è sempre un mese strano, di transizione, esco fuori dalla schizzofrenia di maggio e attendo il caldo, faccio progetti per l'estate che immancabilmente non realizzo e progetto il nuovo anno scolastico, inizio a pensare al Natale convinta di riuscire a produrre tutto a Luglio e poi il 20 dicembre sono in affanno e in ritardo.... sono una frana lo so, ma continuo a sognare, a credere e sperare.....
Vi lascio con questa frase di Jim Morrison, perfetta per questo mio tempo e la mia tag.

Non dire mai che i sogni sono inutili,
perché inutile è la vita di chi non sa sognare.


        

 




Ciao.
Un abbraccio
Elena

martedì 31 maggio 2016

L'essenziale è invisibile agli occhi...

La piccola di casa ha ricevuto per la prima volta la Comunione domenica 22 maggio,  non sono riuscita a scrivere subito, avevo il desiderio di conservare nel mio cuore quella giornata intensa,che abbiamo vissuto in pieno, cercando di cogliere tutta la sua essenzialità.
Condividere con voi le mie, anzi le nostre foto, è come imprimere maggiormente quei momenti, scrivere fa emergere tutte le emozioni provate.
Ecco qui la mia Alice, in tutto il suo candore e splendore! Ha vissuto quella giornata godendosela tutta: facendosi bella (dentro e fuori) per un primo incontro particolare. Non penso che abbia ancora appreso il profondo significato dell'aver ricevuto l'Eucarestia, ma forse anche io spesso me lo dimentico. Comunque lei e tutti gli altri quaranta "sciagurati" ragazzi di quarta erano lì, davanti all'altare con il loro visini un pò persi, con la loro emozione, con l'attesa di ricevere qualcosa di Grande...


La celebrazione è stata intensa e partecipata, essere vicino ai bambini come catechista mi ha dato la possibilità di guardarli in faccia uno ad uno.... nella scatola dei ricordi c'è la trepidazione per la breve processione, c'è la gioia di aver trovato un nuovo Amico, c'è l'esplosione del canto finale, c'è la condivisione della foto insieme e poi .....
 e poi è partita la festa....

Per tutti quelli presenti in quel giorno, e per quelli che ci hanno accompagnato a quel giorno, ho preparato questo semplice biglietto....



Accompagnato dai confetti:
  • una scatoletta rigida realizzata con la mia adorata Envelope Punch Board, utilizzando del cartoncino craft molto spesso (grammatura 300) e avvolta da una fascia di cartoncino Stardream  (adoro questa carta perlata che dona molto eleganza a tutto ciò che realizzo), ed infine un gessetto a forma di rosa, sporcato con dell'acrilico perlato.
  • un sacchetto in pergamino con sopra un cartoncino acquarellabile colorato con grandi pennellate di acrilico rosa perlato e lavanda, piccoli schizzi neri e una timbrata di tre spighe, simbolo del Pane dell'Eucarestia.








Per quelli che sono venuti con noi al Ristorante, un piccolo segnaposto.... semplice semplice...



Ed adesso solo una ricca carrellata di foto .... non perdetevi! Queste sono le mie emozioni!

una elegante tavola

la complicità di due amiche 
la serenità di quattro future donne

noi
chi le vuole bene

piccoli gioielli preziosi
cugine sempre

qualche timido uomo
eccone un'altro
insieme ci si diverte
la festeggiata
le più piccole


la luce
un angolo prezioso
pronte per un'altra festa
una presenza costante
c'è sempre una campana per richiamarci all'essenziale

Questo luogo mi è caro, perché qui è dove ho festeggiato il mio matrimonio, e talvolta ci ritorno...

Spero di non avervi annoiato... il blog è il mio diario... qui fisso alcune delle cose più importanti.
Un abbraccio 
A presto
Elena

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...