venerdì 22 maggio 2015

#12tagsof2015 - May

Qualche tempo fa ho pubblicato su Facebook  questa foto di Alice, un attimo rubato, dove la luce proveniente dalla finestra creava questo particolare gioco d'ombre. Chiedevo se fosse il caso di scrapparla... in molti mi hanno risposto di si...

E poi... questo mese è arrivata la tag di Tim Holtz, una card insolita, non di grande impatto, almeno per me... invece ... partendo proprio dalla foto di Alice ne è uscita una delle tag più amate.

Spesso parlo dei miei figli, qui nel blog, ma anche su Facebook, sono una parte importante della mia vita, i loro ritmi scandiscono la mia vita, molte delle relazioni che ho sono con altri genitori come me... chi ha figli sa di cosa parlo. Per loro vogliamo sempre il meglio e pensiamo ad un futuro radioso...

Io penso che la vita sia un viaggio, dove noi accompagniamo i nostri figli scorrendo prima su un unico binario e poi proseguendo paralleli, ma ognuno sul proprio treno.

Questa tag l'ho pensata così ed in essa ho inserito tanti simboli, l'ho "forse" caricata di molti significati pur restando fedele all'originale di Tim.

Ho antichizzato la foto togliendole un po' di colore, poi l'ho  distressata sui bordi, ho colorato con il Marker Worm Lipstick il vestitino accentuando così maggiormente il rosa pallido delle guance...

Nella parte in alto si intravvede una valigia... simbolo del viaggio,
la carta utilizzata come sfondo ha stampate delle macchine fotografiche per fissare i momenti migliori della sua vita...
Sulla destra si intravvede una bicicletta... adesso è questo il suo mezzo di trasporto per viaggiare ed esplorare ....
Sempre con  il Worm Lipstick ho distressato tutte le carte, che in origine erano di un'altro colore.
07 Set. è la sua data di nascita
La targhetta è il tema della card!

E più in alto c'è una bussola per aiutarla a trovare la via e per dirle che non sarà mai sola.... noi ci saremo sempre qualsiasi strada sceglierà di compiere.






L'augurio migliore che posso farle è che il suo cuore sia libero, sempre libero di scegliere la direzione migliore e più giusta per se stessa... e vi assicuro, che ciò che più difficile per un genitore è lasciare andare i propri figli ...
"... Potete dar loro il vostro amore, ma non i vostri pensieri,
poiché essi hanno i propri pensieri..."  
Gibran
Già quando iniziano a camminare da soli verso l'anno si sente il distacco,  si comprende che non sono una nostra proprietà, ... non vi appartengono benché viviate insieme..."




Non poteva mancare la tag della mia compagna di avventura Cristina
Un bacio....
Elena

4 commenti:

  1. Bellissimo post e bellissima tag!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. bellissimo il post, bellissima la tag...ops...ho scritto lo stesso commento di Giovanna :)

    RispondiElimina
  3. Eh no, non potevi non scrappare quella foto, troppo bella! Bella la tag e anche se non ho figli, trovo le tue dolci parole straordinariamente sagge, è proprio questo l'amore di una mamma, una mamma generosa e coraggiosa. Un bacio

    RispondiElimina
  4. Cosa posso dire... Sono mamma come te e le parole che hai usato in questo post mi hanno fatto commuovere.... La tua tag e' strepitosa e piena di contenuto.... I colori usati sono proprio un bel connubio con la foto della tua piccola Aluce... E tu sei speciale!!!! Non cambiare mai!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...