domenica 31 marzo 2013

Un valore racchiuso nei petali - la camomilla

Non mi ero dimenticata del progetto, avevo deciso di tenerlo per questa giornata di festa!
BUONA PASQUA! Che Gesù risorto vi possa riempire la vita e il cuore.
Volevo presentarvi il giglio, che significa regalità, quale miglior giorno di oggi, ma poi mi è venuta in mente la camomilla, questo fiore così semplice, essenziale, talvolta confuso con la margherita ma con un significato importante.

FORZA NELLA DIFFICOLTA'
I fiori della camomilla hanno foglie leggere e soffici e un buon profumo delicato, eppure quante battaglie devono affrontare per sopravvivere! Sono fiori di prato, nascono spontaneamente nei parchi pubblici, sono preda facile per le bestie nel pascolo, vengono calpestati. Ma trovano la forza di reagire crescendo più basse e più fitte.

I prati inglesi nell'ottocento ne erano pieni, formavano dei soffici tappeti bianchi,  usata anche come erba medicinale se ne facevano sia oli che creme e il suo infuso veniva bevuto per fortificarsi.
Donare ad un ammalato un mazzetto di camomilla con fronde di finocchio e menta piperita aiutava nella guarigione!

E nel mio progettino mensile ho voluto unire i fiori della camomilla alla Pasqua, ne è uscito fuori questo portapenne, trasformato per l'occorrenza in portaovetti!


Non sono una maniaca del "bio" e di tutto ciò che ne comporta, ma apprendere come ogni fiore ed ogni aspetto della natura ci richiama ad un significato più ampio e più profondo, mi lascia a bocca aperta, noi , uomini, pensiamo di dominare il mondo, la vita e tutto ciò che ci circonda, ma forse dobbiamo imparare a stupirci per tutto quello che il mondo ha da offrirci.
Ancora Buona Pasqua!
Elena

mercoledì 27 marzo 2013

CANDY FLORILEGES DESIGN


Buongiorno a tutte!!!!!
In occasione della imminente prossima uscita della sua nuova collezione di timbri trasparenti

Florileges Design vi propone di partecipare ad un


che vi permetterà di vincere la collezione completa cioè

12 planches tematiche

di timbri trasparenti di ottima qualità con un design esclusivo e unico




Un regalo straordinario, di un valore superiore ai 190 €,che potete vincere semplicemente partecipando con l'estrazione a sorte!

Per partecipare occorre:

  1. postare un articolo sul vostro blog ricopiando interamente il testo di questo articolo, integrandolo con il link al sito di Florilegès Design
  2. poi postare un commento alla fine dell'articolo QUI (una sola partecipazione per nome, blog e mail)

Data ultima per postare il vostro commento:

Lunedì 1 aprile a mezzanotte

(noooo, non è un Pesce d'aprile ;0)))

Estrazione a sorte e annuncio della vincitrice

Mercoledì 3 Aprile

Modalità da rispettare assolutamente perché la vostra partecipazione sia valida:

1) Fare un post sul vostro blog ricopiando per intero questo articolo

2) Aggiungere nel vostro articolo il link diretto al sito 

3) Lasciare un commento sotto l'articolo BLOG CANDY Florilèges Design, aggiungendo  il link alla pagina del vostro blog (o sito) che annuncia il blog candy, senza dimenticare di scrivere il vostro nome e indirizzo email.

Il rispetto di questi 3 punti è obbligatorio al fine di validare la vostra partecipazione.

Iscrivetevi alla newsletters del blog per non perdere l'annuncio della vincitrice ;0)

Questo blog candy è aperto a tutte le scrappers di tutti i paesi europei.

Buona fortuna a tutte/i !

P.S. Occorre ovviamente essere in possesso di un blog per partecipare a questo tipo di gioco, noi non abbiamo inventato le regole, ma la creazione di un blog è spesso gratuita e si realizza in pochi clics!

lunedì 25 marzo 2013

12/52 week project 2013

E' stata una settimana complicata, il mio cervello continuava a girare e rigirare su atteggiamenti e situazioni che non riuscivo a capire e a districare.
Questo pazzo tempo, pioggia, neve e poco sole, non favorisce certo a rendermi serena.
Come tanti di voi ho voglia di sole e tutto ciò che la primavera comporta: un po' di sonno in più ma giornate serene, lunghe, la voglia di risvegliarsi da questo lungo e piovoso/nevoso inverno è tanta.
Nell'unica giornata limpida della settimana sono andata a fare una visita medica, ero al sesto piano e dalla finestra ho goduto di questa magnificenza!
Si vedeva tutta la catena del Monte Rosa, la foto non è proprio nitidissima, ma le cime si notano.
Ecco cosa mi perdo abitando al primo piano!



Buona settimana Santa.
Un abbraccio
Elena

sabato 23 marzo 2013

Corso Wedding Planner

Due amiche organizzano per aprile un corso di Wedding Planner.
Questo è il volantino di presentazione, 



Qualche informazione in più la so anche io, ma se volete maggiori dettagli chiamate Gloria 02.66045602, dite pure che l'avete visto sul mio blog.
Ciao
Elena

mercoledì 20 marzo 2013

CHIACCHIERE CON TE' ...SILVIA


Eccoci al terzo appuntamento con Chiacchiere con te'.
Oggi vi faccio conoscere Silvia de Il Gatto Mammone, è una giovane donna di 24 anni che ama colorare i tessuti e la lana, come ho scritto a lei quando leggo i suoi post me la immagino intenta a studiare le sue colorazioni e a "paciugare" con l'acqua che bolle.
Ora vi lascio a lei...

1. Dimmi di te, chi sei? Che lavoro fai? Sei mamma, moglie? 
Mi chiamo Silvia, ho 24 anni e studio Medicina Veterinaria all'università di Milano. Vivo in provincia di Monza e Brianza con la mia famiglia e "lavoro" nella clinica chirurgica dell'università. Ho scelto di diventare veterinaria perché trovo che gli animali siano per tanti versi migliori delle persone e che meritino qualcuno che si prenda cura di loro. Mi sto specializzando in oncologia perché amo le sfide, anche quelle che fanno più paura.

2. Qual è la tua passione creativa?
Non ho mai avuto un'unica passione creativa, sono una persona disordinata e con la testa sempre presa da mille pensieri. La mia mente e il mio cuore volano da una tecnica all'altra, attraverso progetti, creazioni e materiali sempre diversi. Ho sempre amato i colori e i tessuti, per questo nell'ultimo periodo mi sono appassionata al fantastico universo della tintura delle fibre naturali, soprattutto della lana. Come una streghetta del nuovo millennio mi piace mescolare i colori e le fibre nei miei pentoloni e dare vita alla magia!

3. Quando hai iniziato? Hai fatto dei corsi?
Ho aperto il mio blog circa 4 anni fa, con lo scopo di mettermi in gioco e creare sempre qualcosa di nuovo e originale. Non ho mai fatto dei corsi, sono sempre stata autodidatta. Forse per la mia formazione scientifica sono portata a cercare la soluzione da me, a sperimentare e a crescere attraverso gli errori che commetto. Piuttosto che prendere per oro colato tutto quello che altri possono insegnarmi, preferisco trovare la strada con le mie gambe. A quel punto raggiungere l'obiettivo mi dà ancora più soddisfazione!

4. Quanto tempo dedichi alla tua passione?
Purtroppo la professione che ho scelto di intraprendere mi lascia ben poco tempo per dedicarmi alle mie creazioni. La creatività è però per me una splendida via di fuga dallo stress e dalle preoccupazioni di tutti i giorni. Mi permette di rilassarmi, di immergermi in un mondo parallelo dove il tempo scorre più lentamente e dove io posso veramente essere me stessa. Di solito passo tutta la settimana a pensare a cosa creare e poi nel weekend esplodono tutte le mie idee!

5. Raccontami del tuo stile.
Non so definire le mie creazioni con uno stile preciso. Quando creo cerco sempre di dare vita a qualcosa di unico e originale, che possa trasmettere qualcosa a chi lo utilizzerà. Dietro ogni mia creazione c'è una storia, un sentimento, un evento della mia vita che ho voluto intrappolare nei materiali. Per questo chiedo sempre a chi acquista una mia creazione di leggere sul mio blog com'è nata e cosa c'è al suo interno. Credo che in questo speciale rapporto tra me, le mie creazioni e i miei acquirenti si nasconda la chiave del mio stile. Frequentemente le mie creazioni si rifanno al mondo della natura, nei colori, nelle forme e nei materiali. Spesso l'idea prende vita da momenti trascorsi, luoghi, sentimenti e colori che ho impresso nel cuore stando a contatto con la natura. Vorrei trasmettere questo immenso amore per il mondo naturale in ogni cosa che creo.



6. C'è un materiale/oggetto che hai nel tuo cuore?
Sicuramente nel mio cuore un grande spazio è riservato ai colori. Il loro supporto può essere la lana, la seta o un foglio di carta, ma i colori per me devono tornare a tingere la nostra vita. Fin da quando ero bambina mio padre mi ha insegnato a mescolare i colori primari e a crearne sempre di nuovi, mi ha dato la possibilità di conoscere tutte le sfumature e di non dimenticarne nessuna, perché ogni colore ha motivo di esistere. Da allora sono sempre rimasta affascinata da come gli animali, i fiori e i frutti abbiano scelto di assumere infinite colorazioni e ne ho ricercato il motivo. Amo comprare sempre nuovi colori, in tutte le forme: colori acrilici, tempere, acquerelli, pastelli, polveri, colori per lana, colori per seta e chi più ne ha più ne metta! Quando entro in un colorificio mi brillano gli occhi come ad un bambino in un negozio di dolci!

7. A quale attrezzo non rinunceresti mai?
Viste le tante tecniche che uso non c'è un attrezzo a cui non rinuncerei mai. Se non trovo i materiali giusti passo ad un'altra tecnica saltando di fiore in fiore. Perché creare per me non è un lavoro ma un fantastico modo per trovare me stessa. Forse non riuscirei mai a fare a meno di una matita, per prendere nota delle mie idee, per progettare e per compilare gli infiniti elenchi che scrivo per programmare (inutilmente) il mio tempo!

8. C'è qualcosa che hai creato e non sei stata capace di dare via e te lo sei tenuto?
Quando ho creato la prima collana con le prime palline di feltro realizzate da me non sono stata proprio capace di darla via. Da anni le amiche mi chiedono di venderla o di realizzarne una uguale. Per quanto io ci abbia provato non mi riesce proprio di separarmi da lei, che rappresenta per me il primo vero oggetto realizzato a mano in tutto e per tutto. E nonostante tutti gli sforzi non sono più riuscita a creare palline uguali a quelle, con le stesse calde sfumature. Credo proprio che non esisterà mai una collana uguale!


9. C'è una tecnica che non hai mai provato a fare e ti piacerebbe provare?
Certamente ci sono moltissime tecniche che aspettano solo di essere provate! Per esempio mi piacerebbe approfondire la conoscenza che ho delle piante tintorie e andare in giro per i prati a cercarle per estrarne il colore. In questo modo i miei gomitoli sarebbero ancora più naturali! Inoltre mi piacerebbe moltissimo provare a modellare i metalli e creare gioielli dal nulla, come i veri gioiellieri.


10. Sogno nel cassetto?
Il mio sogno nel cassetto è quello di vedere il mondo. Ho avuto poche possibilità di viaggiare per il momento, ma sogno di vedere l'Africa, il Sud America e l'Oriente, un giorno. Sono sicura che in quei luoghi potrei trovare tanta ispirazione e tanti nuovi colori da aggiungere alla mia tavolozza!






Grazie Silvia, mi sono emozionata a leggerti.
Spero che anche voi impariate a conoscerla meglio ...
Un abbraccio 
Elena

lunedì 18 marzo 2013

11/52 Week Project 2013



Il filo conduttore di questo anno voleva essere "dettagli di quotidianità" ed eccovi serviti la foto della undicesima settimana!
Venerdì Matteo ha voluto festeggiare il suo compleanno invitando dei sui compagni di classe a dormire a casa nostra, ci siamo organizzati, materassini da campeggio, sacchi a pelo e il salotto si è trasformato in un "dormitorio"!
I ragazzi sono stati bravissimi, pizza, wii, a letto e lunghe chiacchiere notturne!
Alla mattina sveglia alle 8.00 perché alcuni dovevano andare ad allenarsi!
Penso che per tutti sia stata una bella nottata! Matteo mi ha detto che dovrebbe farsi un po' più spesso!
Chiederò alle altre mamme di fare dei turni!
Ciao e Buona Settimana a voi!
Elena

martedì 12 marzo 2013

Piccoli squarci di Abilmente e 10/52 week project

E' stata una giornata lunghissima! Iniziata molto presto x essere domenica!
Però iniziata bene! con questo piccolo dono da parte di Gloria, l'artistica, che ha organizzato il pullman x la fiera... o meglio il torpedone!



Gli stand fantastici, ma x vedere qualcosa di originale e particolare bisognava fermarsi agli atelier e i due che mi sono piaciuti maggiormente sono quelli della carta e della sposa creativa, non che gli altri non fossero belli ma questi sono quelli più vicini ai miei interessi, in questo momento.
Incartesimi fa dei fiori e dei bouquet fantastici, OrkIdea Atelier crea partecipazioni, fiori, abiti da sposa e accessori per il matrimonio con carta di riciclo...bellissimi, poi artisti come Caterina e Valeria che giocano con la carta e i colori, creando cose insolite ed originali, e altri piccoli creativi...



La parte dedicata al cake è sempre bella, ma devo dire che me ne intendo davvero poco!
Però queste tortine erano simpatiche

Hugo Cabret

Grease

La fabbrica del cioccolato

La vita è bella
Ma ora veniamo agli stand, quelli stranieri erano i più interessanti, con carte e timbri più originali... c'era lo stand della Magnolia con timbri e fustelle solamente, niente carte o abbellimenti... pur essendo piccolo si presentava bene: tanti cestini allineati con delle mollettine sulle quali c'era la figura del timbro, semplice ma chiaro... purtroppo non ho fatto la foto ma forse da Daniela riuscite a vederlo.
Però ho fatto una foto ad Alberto, dopo che ci aveva fatto vedere come colorare il viso di una Tilda!
Era un po' imbarazzato!

Acquisti? beh qualcosina si, non si può andare in fiera senza comprare, ma voglio bene a Gloria e mi sono trattenuta!

Allo stand di Impronte d'Autore ho incontrato Lara, è sempre un piacere parlare con lei. Niente foto! Lo  so sono sbadata! Ma quando parlo mi dimentico delle foto!

Alcune immagini  di volti distrutti dalla giornata! Ma sempre sorridenti
Sabrina ed Elisa
Mamma e figlia, o meglio figlia e mamma!


Le tre Gine!!! Rossella, io e Gloria... la foto non rende giustizia eravamo veramente stanche!
Grazie a tutte della compagnia e della condivisione: Gloria, l'organizzatrice, Rossella, Maria, Aurora, Fiorella .....

Per ultimo la foto della decima settimana


Un piccolo cestino, ma davvero unico, la foto che riassume Abilmente!

Buona Notte.
Elena

ps. dimenticavo Miria e Miranda che mi hanno dato qualche dritta! E Marighela che ha fatto da postina!

lunedì 4 marzo 2013

9/52 Week Project 2013

La mia settimana...
sto sviluppando nuovi progetti, cresime e cerimonie si avvicinano e molti mi chiedono consigli, idee ...
Adoro il momento della progettazione, forse l'ho già detto! Sto invecchiando!
beh questa è stata la settimana della carta: cosa uso per il portaconfetti per la Cresima di Matteo? E per l'amica che si sposa? E per il figlio di Grazia?
Ho fatto un po' di scorta per fare delle prove!



La mia carta preferita deve avere grammatura superiore a 200, bianca o colorata, e se è possibile un po' tramata!
Ma come si fa a non adorarla! Ce ne sono così tante varietà! Toccarla, sentirla, guardarla in controluce!
Aiuto sono innamorata!
Mi piacciono anche i campioni! Con tutte quelle gradazioni di colori!

Ok smetto perché capisco che sto scrivendo frasi "sconfusionate", senza senso per voi! Scusatemi è l'effetto carta! La mia piccola "droga"

Elena
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...